Cuba, tra il sacro e il profano
Cuba, tra il sacro e il profano

Cuba, tra il sacro e il profano

 
Il nostro viaggio a Cuba inizia nella sua capitale, l’Havana, una città di architettura e di mare. Quel mare tanto amato da Ernest Hemingway, che di questa città si innamorò a prima vista tanto da farne la sua dimora, oggi diventata un museo da visitare in suo onore. Una relazione profonda di unione tra mare e uomo che si ritrova nella Santeria e in Yemaya, la Dea madre degli Yoruba e di tutti gli Orisha, gli spiriti guardiani di Cuba. Sarà il Babbalao, colui che rappresenta la casta sacerdotale più alta della Santeria, a parlarci di Yemayà e del rapporto che i cubani hanno con il mare e le immersioni subacquee. Per continuare il nostro viaggio tra il sacro e il profano, ci spingeremo lungo la costa meridionale di Cuba, nelle profonde acque dei cenotes, un luogo sospeso tra sogno e realtà, dove Yemayà, dea del mare, sembra accompagnarsi a Ochun, dea dell’acqua dolce dei fiumi.
Richiedi informazioni o preventivo
 
Torna a Video On Demand
Altro dal catalogo
Brasile, terra di colore e calore
Brasile, terra di colore e calore
Scopri
Navarino, la costa verde
Navarino, la costa verde
Scopri
La Grecia segreta
La Grecia segreta
Scopri
Liguria, trionfo di sapori
Liguria, trionfo di sapori
Scopri
Maupiti, l'isola del sogno
Maupiti, l'isola del sogno
Scopri
Sinis, autentico scrigno di tradizioni
Sinis, autentico scrigno di tradizioni
Scopri
Al largo dell’orchidea d’Oriente
Al largo dell’orchidea d’Oriente
Scopri
In volo sulle vie dell’acqua
In volo sulle vie dell’acqua
Scopri